Smart Working: 5 consigli per videochiamate migliori.

L'Italia, in questo delicato periodo di pandemia mondiale, si è trovata a riconsiderare il suo livello di cultura digitale. Tutti abbiamo dovuto adattarci al caso, affrontando di petto la nuova routine (per alcuni anche definita "prigionia") modificando le nostre abitudini quotidiane e barcamenandoci in nuove tecnologie, per mandare avanti in un modo o nell'altro i nostri impegni lavorativi!

Solidarietà digitale

COVID-19 continua a influenzare le nostre comunità in vari modi. Per molti lavorare da casa è una nuova realtà. Molti Big del digitale hanno messo a disposizione un utilizzo vantaggioso di alcuni strumenti.
Un Esempio? Google ha implementato l'accesso gratuito alle funzionalità avanzate di videoconferenza di Hangouts Meet a tutti i clienti di G Suite a livello globale fino al 1 ° luglio 2020. Anche molti altri hanno contribuito con iniziative per lo smart working, partecipando ad una solidarietà digitale senza precedenti.

Lo smart working ai tempi del Coronavirus

Nella vita di chi lavora "web" (web design - web development - web marketing) la flessibilità è la chiave; e nella vita di chi lavora web da casa, la tecnologia è la ragione per cui essere flessibili è possibile. Spesso è una fortuna avere un lavoro che permetta di lavorare da remoto in un'epoca in cui la videoconferenza è un modo accettabile di rimanere in pista con le riunioni del giorno.

Giovane donna che lavora a casa: smart working

Ma la videoconferenza non è sempre facile: il cane abbaia, c'è un rumore di fondo ... si insomma, hai capito. Tra momenti imbarazzanti e molti errori commessi, abbiamo imparato alcune cose durante questo percorso "smart".

Ecco 5 consigli per una videoconferenza di successo da casa.

1) Scegli l'ambiente giusto

Quando devi parlare di un problema complesso o di idee di brainstorming, le videochiamate sono più efficienti della chat o delle e-mail. Aiutano anche a conoscere i compagni di squadra in diversi fusi orari. Ma quando fai una chiamata, rifletti su ciò che ti circonda, come lo sfondo. Scegli un muro semplice ed evita le finestre che forniranno troppa retroilluminazione. E se stai usando un laptop, mettilo in un posto stabile.

2) Invita chiunque, in qualsiasi momento

La videoconferenza non deve sempre essere programmata; se sei nel mezzo di una conversazione email troppo lunga, puoi organizzare immediatamente una riunione e invitare le persone all'interno o all'esterno dell'organizzazione a partecipare.

3) Non riesci a sentire? Attiva i sottotitoli

Se ti trovi in un posto rumoroso e non hai cuffie super fantasiose, puoi utilizzare la funzione di sottotitoli live di Meet per visualizzare i sottotitoli in tempo reale (proprio come i sottotitoli in TV). Preferisci Skype e non utilizzi Hangout? Beh, cambia stanza! Inoltre, se non sei tu a parlare, spegni il microfono per evitare che i tuoi colleghi sentano ritorni audio, o rumori di fondo fastidiosi.

4) Condividi solo ciò che intendi condividere

Non ti piace quel momento in cui condividi lo schermo e poi, all'improvviso, tutti quelli che stanno chiamando stanno leggendo la tua email? Per assicurarti di condividere solo ciò che intendi condividere, presenta solo una finestra anziché l'intero schermo.

5) Sii reale

Ognuno ha una vita al di fuori del lavoro. A seconda della cultura del tuo posto di lavoro, può essere ok mostrare un pò della vita "reale" intorno a te - non dovrebbe essere un problema se nel video vedono che sorseggi un caffè, soprattutto se sei stato in chiamate senza sosta tutto il giorno. Mostrare un pò della tua vita può favorire connessioni più profonde con i colleghi e persino creare empatia per qualsiasi cosa tu abbia a che fare al di fuori del lavoro.

Conclusione

Lo sappiamo. Vi vediamo.
In pigiama. Spettinati. Che mangiate schifezze in mezzo al disordine.
Mentre fate le call. Con la webcam spenta.


Del resto, non è poi così male: spenti microfoni e spente le webcam, puoi anche seguire le riunioni mentre cucini i tuoi Sofficini surgelati in padella. Tanto l'odore di fritto nessuno lo sentirà mai!

Show Comments